frasi ed aforismi

Giuseppe Ungaretti
-La meta è partire.
-La morte si sconta vivendo.
-Il vero amore è come una finestra illuminata in una notte buia. Il vero amore è una quiete accesa.

Kanzantzakis
“Avete il pennello, avete i colori,
dipingete voi il paradiso e poi entrateci”.

Seneca
-Ascoltami: verso la morte sei spinto dal momento della nascita. Su questo e su pensieri del genere dobbiamo meditare , se vogliamo attendere serenamente quell’ultima ora che ci spaventa e ci rende inquiete tutte le altre
-Non è vero che abbiamo poco tempo: la verità è che ne perdiamo molto

Schopenhauer
Se ad un Dio si deve questo mondo, non ci terrei ad essere quel Dio: l’infelicità che vi regna mi strazierebbe il cuore

Rousseau
L’uomo è nato libero e ovunque è in catene

Voltaire
Disapprovo ciò che dici, ma difenderò alla morte il tuo diritto di dirlo

Shakespeare
Considero il mondo per quello che è: un palcoscenico dove ciascuno deve recitare la sua parte
-E’ una bella prigione il mondo

Vittorio Alfieri
Senza dubbio è più facile morire che sopportare coraggiosamente la sofferenza di una vita tormentata

“Così parlò Zarathustra”, Nietzsche
Fate pure ciò che volete,
ma siate prima di tutto di quelli che sanno volere.
Amate pure il vostro prossimo come voi stessi,
ma siate prima di tutto di quelli che amano sé stessi.

Carl Gustav Jung
Quanto più ci innalziamo tanto più piccoli sembriamo a coloro che non possono volare

Samuel Butler
È stato detto che l’amore per il denaro è la radice di tutti i mali. Lo stesso si può dire per la mancanza di denaro.

Bernard Lown
La scienza può spiegare come si moltiplica un virus, ma non sa dire perchè si versa una lacrima.

Charles Baudelaire
La grammatica, la stessa arida grammatica, diventa qualcosa come una stregoneria evocativa le parole risuscitano rivestite di carne e d’ossa, il sostantivo, nella sua maestà sostanziale, l’aggettivo, abito trasparente che lo veste e lo colora come una vernice, e il verbo, angelo del movimento che dà l’impulso alla frase.

Aldo Palazzeschi
-Anche in un fazzoletto da naso può esserci un firmamento, basta sapercelo vedere.
-Il riso è il profumo della vita di un popolo civile.
-L’amore, di qualunque specie, non è mai triste.
-Vita, orrenda cosa che mi piaci tanto.

Johann Wolfgang Göethe
-Certi libri sembrano scritti non perché leggendoli s’impari, ma perché si sappia che l’autore sapeva qualche cosa.
-Chi a molto a che fare con i bambini scoprirà che nessuna azione esteriore resta senza influsso su di loro.
-Chi crede nell’ immortalità si goda la sua felicità in silenzio, non ha nessun motivo di darsi delle arie.
-Chi è nell’errore compensa con la violenza ciò che gli manca in verità e forza. –
-Ciascuno vede ciò che si porta nel cuore.
-Ciò che non si comprende, nemmeno si possiede.
-Conoscere se stessi? Se conoscessi me stesso, fuggirei lontano.

Dei Sepolcri, Ugo Foscolo
Su gli estinti non sorge fiore, ove non sia d’umane lodi onorato e d’amoroso pianto

Quasimodo.
Ognuno sta solo sul cuor della terra trafitto da un raggio di sole: ed è
subito sera

Freud
Se l’uomo distoglierà dall’aldilà le sue speranze e concentrerà sulla vita terrena tutte le forze rese così disponibili, riuscirà probabilmente a rendere la vita sopportabile per tutti e la civiltà non più oppressiva per alcuni
-La religione è un narcotico con cui l’uomo controlla la sua angoscia, ma ottunde la sua mente

Proverbio giapponese
Alla porta di chi ride, fortuna giunge.
-Chi compra il superfluo, vende il necessario.
-Domandare non costa che un istante di imbarazzo, non domandare è essere imbarazzati per tutta la vita.
-La forza di volontà attraversa anche le rocce.
-Non tutte le donne sposate sono mogli.

 

 

 

frasi ed aforismiultima modifica: 2009-06-22T02:46:00+00:00da moonfayre
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “frasi ed aforismi

  1. ciao da quando tempo le mie labra non ti chiamano da quando sei andata via e un’anno e mezzo mi manchi perche sei scappata via con lui perche lo ai fatto non ti merita ti picchia, solo noi ti vogliamo davvero bene no lui no sua madre no suo padre no suo fratello solo noi mamma ,papa’,io tuo fratello e tua sorella ci manchi ti prego torna a casa ti penso sempre siamo cresciute in sieme per 18 anni poi lui a rovinato tutto tutto tra di noi nella nosta casa non c’e’ piu pace torna chiamami fammi sentire ancora la tua voce dimmi sto bene non preoccuparti perche’perche’ non ai mai chiamato perche quando stavi a casa non parlavi con nesuno per 6 mesi fino al giorno dei tuoi 18 anni poi dopo un mese il mese di febbraio sei andata via torna ti perdoniamo tu non puoi dire vi odio no perche e lui ad everti fatto diventare cosi a rovinato la pace dalla nostra famiglia chiamami il mio numero lo conosci spero che un giorno leggerai questo e capirai ke e’ dedicato solo a te il mio numero lo conosci chiamami baci by lunupatmapa

Lascia un commento